skip to Main Content

Borghi più belli di Romagna

Tra i borghi più belli di Romagna

Viaggiando dalla costa di Rimini alle colline di Cesena, si percorre la valle del Rubicone: qui si trovano alcuni dei paesi più belli di Romagna, circondati da vigneti, corsi d’acqua e dolci colline.

Una valle, mille storie

Da Giulio Cesare all’arte contemporanea

Sulle colline della valle del Rubicone si trovano i borghi più belli di Romagna, le cui mura custodiscono migliaia di storie.
Qui Giulio Cesare pronunciò la famosa frase “Alea iacta est”, Giovanni Pascoli visse gli anni dell’infanzia e della giovinezza, Tonino Guerra passeggiava tra le case più antiche di Santarcangelo…
Chi desidera visitare i borghi di Romagna può partire da San Mauro, a pochi chilometri da Rimini, dove la casa natale di Pascoli e lo splendido complesso di Villa Torlonia conservano la suggestione delle sue poesie. A poca distanza si trova Santarcangelo, tra le cui vie strette ci si può imbattere nelle fontane ideate da Tonino Guerra o nel museo a lui dedicato, mentre il Castello Malatestiano di Longiano ospita le opere di alcuni dei più famosi artisti del Novecento.

Museo Casa Pascoli.

La casa natale del poeta custodisce i ricordi della sua infanzia, segnata dall’omicidio del padre Ruggero, e della giovinezza: i primi amori, la passione politica e i versi dedicati alla Romagna rivivono tra le mura del museo.

Castello Malatestiano di Longiano

Il castello di Longiano fu per secoli residenza della potente dinastia dei Malatesta. Oggi ospita una delle collezioni d’arte più belle e originali dell’Emilia Romagna, con opere di grandi artisti italiani e stranieri del Novecento.

Le fontane di Tonino Guerra.

Passeggiando tra i borghi di Romagna ci si può imbattere in una delle fontane ideate da Tonino Guerra, artista e poeta santarcangiolese. Ognuna ha forme e colori diversi, ma tutte invitano a fermarsi per ammirarne la bellezza.

La Romagna dell’arte e del vino

Natura, storia e cultura si intrecciano strettamente tra loro nei borghi di Romagna.
Potrete sorprendervi a scoprire che, appena girato l’angolo di uno stretto vicolo, il panorama si apre fino al mare, oppure che un antico castello custodisce opere di Chagall e Matisse.
Oggi i borghi della valle del Rubicone ospitano festival internazionali, come Santarcangelo dei Teatri, e una costellazione di piccoli musei…
Inoltre si dice che il Sangiovese prenda il nome proprio da questi vigneti: se siete stanchi, fermarvi a gustarne un bicchiere in una delle tante enoteche potrebbe essere un’ottima idea.

Romagna e Sangiovese

L’origine del Sangiovese è incerta, ma secondo alcuni prende il nome dai vitigni di Monte Giove, nei pressi di Santarcangelo… Quale migliore occasione di una giornata tra i borghi di Romagna per gustarne un bicchiere?

 
Back To Top